Energia

Dal 6 al 12 novembre 2006: “Settimana Nazionale dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile”, dedicata all’ENERGIA .

Nel corso della settimana varie organizzazioni del settore, distribuite sull’intero territorio nazionale, metteranno in opera azioni rivolte a sensibilizzare i cittadini e stimolarne la riflessione e l’azione verso il risparmio energetico, l’uso efficiente dell’energia e delle fonti di energia alternativa , soprattutto nei settori dei consumi domestici e dei trasporti. L’iniziativa avrà tra l’altro lo scopo di assistere il cittadino nella ricerca di soluzioni pratiche, di informarlo sui i costi e gli eventuali incentivi, di metterlo in contatto con le imprese del settore e le istituzioni bancarie di riferimento. Si andrà dall’allestimento di gazebo informativi nelle principali piazze italiane a dibattiti di approfondimento, da esposizioni di dispositivi dimostrativi a percorsi formativi, fino a teatro di strada, momenti di svago e eventi vari. Per le scuole la settimana sarà l’occasione per l’avvio di lavori e progetti tematici, che saranno inaugurati con un incontro nazionale con il Ministro dell’Istruzione all’inizio dell’anno scolastico. E’ in programma, a conclusione della settimana, una grande conferenza a Roma con la partecipazione di rappresentanti del governo, delle parti sociali, delle imprese, delle associazioni e di tutti gli altri componenti di questa grande coalizione per la “cultura sostenibile”.

L’educazione allo sviluppo sostenibile richiede un’azione sinergica e coordinata da parte di tutte le sedi deputate all’istruzione, alla formazione, alla sensibilizzazione e all’informazione. È la prima volta che, grazie all’egida dell’Unesco, è stato possibile riunire e mettere in rete un insieme così corposo e diversificato di attori, istituzionali e non, tutti uniti dall’impegno a costruire una società più equa e sostenibile, e dalla convinzione del vantaggio di unificare gli sforzi ed agire in sinergia per un futuro migliore.

Dal 22 al 25 settembre 2005: Corso di formazione “Energia e cooperazione allo sviluppo: conoscenza, trasferimento e condivisione di tecnologia”

Il corso di formazione “Energia e cooperazione allo sviluppo: conoscenza, trasferimento e condivisione di tecnologia” organizzato da ISF-TN con il sostegno della Provincia Autonoma di Trento Assessorato all’Emigrazione, Solidarietà Internazionale, Sport e Pari Opportunità, è, nell’intenzione dei proponenti, un modo per affrontare le questioni energetiche mondiali e analizzare il problema in particolare nei paesi in via di sviluppo. Il corso sarà centrato sulle questioni energetiche sia europee che più in generale di carattere globale. Particolare attenzione verrà posta al problema relativo alla scelta delle tecnologie più appropriata nei paesi in via di sviluppo, operata attraverso un approccio partecipativo. Questa metodologia dovrebbe rappresentare uno strumento per uno sviluppo sostenibile, che consenta, per quanto possibile, di far tesoro dell’esperienza occidentale ed evitarne gli aspetti di non sostenibilità.

Atti del corso: Atti corso energia 2005

Galleria fotografica: foto corso energia 2005

Ingegneria Senza Frontiere – Trento