Madagascar: giovedì 19 il secondo incontro “… coi piedi per terra”

Il percorso verso il decennale continua con il secondo incontro del ciclo “… coi piedi per terra”, che si terrà

giovedì 19 maggio 2011
ore 18:00, aula 14, facoltà di Sociologia

Il tema del secondo incontro sarà il progetto Madagascar di ISF-Trento, descritto dalla viva voce di Fausto Paolazzi, che ha portato avanti un’esperienza di tesi sul campo.

I temi affrontati saranno le problematiche presenti nei Paesi in Via di Sviluppo, il coinvolgimento  delle popolazioni locali attraverso la partecipazione e la progettazione tecnica di un sistema di raccolta e smaltimento reflui in questo contesto.

Da Percorso decennale – Maggio 2011

Cos’è, in due parole, la Progettazione Partecipata?

“Non è possibile dire in due parole che cos’è la Progettazione Partecipata… la domanda è mal posta!”
Prof.ssa Marianella Sclavi

Per Progettazione Partecipata si intende la “elaborazione di progetti con il coinvolgimento paritario di utenti o attori, attraverso spazi e momenti di elaborazione, con i referenti tecnici e/o amministrativi delle Amministrazioni Pubbliche”…

La gestione dei reflui

Le acque reflue, o acque di scarico, sono quelle acque la cui qualità è stata pregiudicata dall’azione antropica dopo il loro utilizzo in attività domestiche, industriali e agricole. In base alla loro origine, potrebbero essere contaminate da diverse tipologie di sostanze organiche ed inorganiche pericolose per la salute e per l’ambiente.
Nei contesti a basso reddito non è assicurato il trattamento delle acque reflue, e questo può rappresentare un fattore di rischio, ad esempio, per la diffusione di malattie legate alla contaminazione fecale delle acque.

Leave a Reply